Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Si pensa che Chen Wang Ting abbia inventato il Taijiquan stile Chen (ai tempi non si parlava ancora nè di Taijiquan e nè di stile, cosa che avvenne molto dopo e non ad opera della famiglia Chen, .ndt) integrando 29 delle 32 posizioni che si credeva fossero state create dal generale Qi Jiguang. Queste posizioni marziali rientrano comunque nello sviluppo delle basi del Taijiquan.

Ma chi era il generale Qi? Sembra che durante la dinastina Ming (1368-1644 D.C.), il generale Qi scrisse il libro Ji Xiao Jin Shu, che tradotto significa “Il nuovo libro di registrazione delle tecniche efficaci”. Come si deduce dal titolo stesso, in esso venivano descritte varie tecniche di guerra relative al combattimento a mani nude, combattimento con le armi, strategie e altro. Il generale Qi si limitò, nel suo scritto, a prendere nota dei nomi di 16 posizioni marziali esistenti e 32 posizioni di boxe, e a spiegare cosa le rendesse efficaci. Per molti anni, e anche grazie alle fonti accreditate da cui proveniva, queste versione delle origini del Taijiquan fu accettata come verità.

Nel 1918 venne pubblicato il libro “Quan Jing”, ossia “Canone di Boxe”, che era per il periodo uno dei libri più completi sulle arti marziali in circolazione. Il “Quan Jing” includeva le descrizioni e i disegni delle 32 posizioni del Sung Tai Zhu Chang Quan (guarda il video), che il generale Qi aveva incluso nel suo libro.

Le 32 posizioni del generale Qi e le 32 posizioni del Sung Tai Zhu Chang Quan erano, tranne per qualche differenza di pronuncia e traduzione, praticamente uguali. La comparazione delle liste delle posizioni lo conferma:

Le 32 Posizioni nel Libro del Generale Qi Le 32 Posizioni del Sung Tai Zhu Chang Chuan
1) Sistemare Pigramente Gli Abiti2) La Gallina Dorata Sta Su Una Gamba Sola3) Accarezzare Il Cavallo

4) Piegare La Frusta Singola

5) Pugno Delle Sette Stelle

6) Respingere Cavalcando Il Drago

7) Spazzare La Gamba E Vuotare L’Esca

8 ) Posizione Della Collina Fatata (qiu liu shi)

9) Respingere Attaccando

10) Posizione Dell’Agguato

11) Posizione Del Gettare Via

12) Posizione Del Gomito Raccolto

13) Passo Veloce

14) Chin Na Stance (Posizione Dell’Uncino)

15) Posizione Di Livello Quattro Medio

16) Posizione Del Sottomettere La Tigre

17) Posizione Di Livello Quattro Alto

18 ) Posizione Del Respingere L’Inserimento

19) Quattro Livelli Di Buon Blocco

20) Calcio Del Fantasma

21) Puntando La Regione Pubica

22) Posizione Della Testa Di Animale

23) Pugno Dello Spirito

24) Frustata Singola

25) Drago Passero A Terra

26) Posizione Del Sole Nascente

27) Le Ali Dell’Anatra Avvolgono Il Corpo

28 ) Posizione Del Cavalcare La Tigre

29) Piegare Il Gomito Della Fenice

30) Il Cannone Dall’Alto

31) Seguire Il Gomito Della Fenice

32) Posizione Della Bandiera E Del Tamburo

1) Posizione Del Sistemare Pigramente2) La Gallina Dorata Sta Su Una Gamba Sola3) Posizione Del Controllare Il Cavallo

4) Piegare La Frusta

5) Pugno Delle Sette Stelle

6) Posizione Del Respingere Cavalcando Il Drago

7) Spazzare Il Piede E Vuotare Leggermente

8 ) Posizione Della Collina Fluente (qiu liu shi)

9) Posizione Del Respingere Attaccando

10) Posizione Dell’Agguato

11) Posizione Del Tirare La Struttura

12) Posizione Del Sostenere Il Gomito In Alto

13) Passo Di Fuga

14) Chin Na Stance (Posizione Dell’Uncino)

15) Posizione Di Livello Quattro Medio

16) Posizione Del Sottomettere La Tigre

17) Posizione Di Livello Quattro Alto

18 ) Posizione Del Respingere La Presa

19) Posizione Di Buon Blocco

20) Posizione Del Calciare Il Fantasma

21) Puntando La Regione Pubica

22) Posizione Della Testa Di Animale

23) Pugno Dello Spirito

24) Frustata Singola

25) Posizione Del Drago Passero

26) Posizione Del Sole Nascente

27) Posizione Dell’Ala Dell’Oca Selvaggia

28 ) Posizione Del Cavalcare La Tigre

29) La Fenice Piegata Sta In Piedi

30) Posizione Dall’Alto

31) Posizione Del Seguire La Fenice

32) Posizione Della Bandiera E Del Tamburo

     

Chen Zhi Ming era un membro della famiglia Chen che scrisse sul Taijiquan. In alcuni suoi lavori descrisse l’arte del Sung Tai Zhu Quan così:

“Le posizioni di Tai Zhu sono le più forti, i movimenti per far cadere e quelli diagonali, rendono difficile persino ai fantasmi liberarsene’” 

oppure ancora

“Il pugno delle sette stelle e le mani si prendono cura l’una dell’altra, il Pugno dell’Accarezzare il Cavallo vengono da Tai Zhu'”.

Sono queste le più antiche fonti documentate sul Taijiquan della famiglia Chen. Questo significa che le basi per la creazione del Taijiquan furono gettate dal Tai Zu Quan e non dal generale Qi, che si limitò a prenderne nota nel suo libro.

Il Sung Tai Zhu Quan era un’arte marziale (che prendeva il nome dal suo fondatore, .ndt) sviluppatasi nel Sud della Cina, ed era molto dura ed esterna. Il Sung Tai Zhu Quan era caratterizzato da movimenti e colpi molto potenti, scuotimenti del corpo, postura allineata, coordinamento in alcune posizioni del movimento di mani e piedi, stabile e fermo e tante prese di Qinna. Tutto quello appena elencato è presente nell’odierno Taijiquan stile Chen.

Il Sung Tai Zhu Quan, comunque non era l’unica arte marziale praticata dalla famiglia Chen. Sempre dagli scritti di Chen Zhi Ming si apprende che veniva praticato anche il Pugno Rosso Shaolin“.

Il pugno rosso Shaolin

Viene riportato (da Liang Yi Tang Ben) che nel villaggio Chen venivano praticate 4 tipi di forme del “Piccolo pugno rosso Shaolin”, un tipo di boxe particato, appunto, presso il tempio Shaolin. Ciò può dirsi più che probabile, vista la vicinanza tra il villaggio Chen e il tempio Shaolin. Il pugno rosso Shaolin viene praticato oggi anche nello Shanxi, dove si trova in tante differenti varianti. Una di queste è il Tai Zhu Quan! Nel Pugno rosso Shaolin vengono enfatizzate le posizioni basse, l’uso “dolce” dei muscoli, la mente invece della forza, i “fa jing” (emissioni di forza), la guardia nelle quattro direzioni, la circolazione del Qi e l’uso dell’ “adesione” all’avversario. Tutte caratteristiche ampiamente presenti nella pratica del Taijiquan!

Pugno Del Cannone Shaolin (Pao Chuan) E Colpo Del Cannone (Pao Chui)

Il Pao Chuan e il Pao Chui consistono in 3 serie: 2 serie del cannone piccolo e 1 del cannone grande. In tutte viene enfatizzato l’attacco (come un cannone appunto, .ndt). Tutt’ora il Pao Chuan e il Pao Chui vengono praticati nel tempio Shaolin.

La similitudine con Il Taijiquan Chen è evidente, sopratutto nelle posizioni “Calcio del tornado” (Xuen Fung Jiao) e “Cannoni In serie” (Lien Huan Pao). Il Sang Hao Pao Chui, che deriva dall’arte Shaolin contiene anche le posizioni “Sfrecciare a Sinistra” (Zhuo Chong) e “Sfrecciare a Destra” (Yu Chong). Da questo possono dedursi, quindi, delle correlazioni con l’antico Pao Chui della famiglia Chen (Pao Chui Chen Jia) per il quale la famiglia Chen fu, per molte generazioni, fu famosa (video).

La tecnica Shaolin del bastone

Oltre che per le tecniche a mani nude, il tempio Shaolin è famoso anche per le sue tecniche di sciabola (Dao) e Bastone (Gun), 2 delle armi tradizionali delle arti marziali cinesi. L’arte del bastone è forse la più famosa tra quelle praticate al tempio Shaolin. Il bastone era l’arma preferita dai monaci i quali raramente, al di fuori del tempio, se ne separavano.

Chen Zhi Ming asserisce che le tecniche di bastone della famiglia Chen derivano da quelle Shaolin. Comparando le 2 forme (almeno quelle antiche) si notano alcune somiglianze, la stessa teoria e e le stesse posture di corpo mani e piedi. Data la vicinanza, già citata, tra il tempio Shaolin e il villaggio Chen, tutto questo non stupisce.

I 24 Germogli di fiore della famiglia Yang

L’arte dei germogli di fiore della famiglia Yang (non quella di Yang Luchan, anche se egli stesso si dice fosse un campione di tale arte) era inclusa nel libro del generale Qi Jiguang. Anch’essa era correntemente praticata dalla famiglia Chen.

La pratica con il bastone corto (Pang)

Uno dei tanti metodi di pratica dello stile Chen è quello di impugnare con ambedue le mani un bastone corto e usarlo con movimenti di torsione per allenarsi. Lo stesso si fa nell’allenamento del Kang Feng Chi. Lo stesso viene fatto nella boxe interna Wudang. Da questo si può dedurre che almeno nei metodi di allenamento vi sono delle correlazioni tra il Taijiquan stile Chen e la boxe Wudang (a mio avviso le correlazioni sono più evidenti verso lo stile Yang e la boxe Wudang che altro, .ndt).

Informazioni tratte dall’articolo “Le Arti Marziali Praticate Nel Villaggio Della Famiglia Chen”. Eventuali modifiche e/o correzioni sulle fonti e sulle teorie sono ben accetti, vista l’attuale difficolta di reperibilità di fonti certe.

Annunci